mercoledì 6 marzo 2013

Winged Shadow: l'alternativa allo scotch! [TUTORIAL]

Eccomi di nuovo qua con un nuovo post!
Mi prendo una pausa dal mio studio, oggi ho davvero dato abbastanza e il sonno mi sta uccidendo! Dovete sapere che da qualche settimana, con l'inizio del nuovo semestre, ho ripreso a pieno regime tutte le mie attività e sto cercando di tenermi impegnata in ogni modo con l'obiettivo di reinventarmi. Sapete quando prendono quei periodo tipo "Basta, adesso cambio la mia vita!" ? Ecco, è uno di quelli, l'ennesimo dei quali, insomma. Aggiungiamo, se volete, il dettaglio che ho la tendenza a strafare in ogni cosa che faccio. Il risultato? Sono riuscita a reinventarmi in maniera singolare, vi presento la nuova smagliante versione di Berenice Zombie Style!
Avete presente quelle volte in cui pensate "ecco, adesso mi addormento, sono sul punto di addormentarmi, devo resistere, ancora mezz'ora e poi potrò dormire" e poi vi accorgete di avere gli occhi già chiusi e star sognando tutto? .. Ecco. Tra ieri e oggi ho sperimentato questa situazione una decina di volte, una volta delle quali è stata ieri sera. Nella vasca da bagno. Mi sono svegliata solo perché cominciavo a provare leggermente fastidio nell'ingerire l'acqua dal naso.
Ma che mi fa l'università a me?!

Bene, detto ciò, ciance alle bande! (era così, sono certa che fosse così, non correggetemi se sbaglio).
In principio era la serietà e questo post voleva darvi qualche dritta sul Winged Shadow. Si insomma, l'ombretto a gatto, quello ad aluccia, come volete chiamarlo? Quella roba lì che si fa con lo scotch facendosi la ceretta ogni volta, tutto per il bene della linea perfetta. Ma sì, vogliamoci bene!
Oggi voglio parlarvi dell'alternativa che uso io per evitare di soffrire inutilmente strappandomi i peli dalla faccia, che è sempre cosa buona e giusta.
Magari starò scoprendo l'acqua calda, però voglio comunque condividere. Let's share!
Per spiegarvelo ho pensato di farvi le foto di ciò che faccio io, poi però ho trovato sul web (benedetto Pinterest) un'immagine molto più profescional e visibilmente gradevole dello stesso metodo appartenente a quelle genie assolute di The Beauty Department (che ringrazio per il piccolo prestito).
Ve la posto e ve la spiego passo passetto, anche se penso che sia già abbastanza chiara, ma sì, la mia fissazione per la traduzione mi costringe a tradurre tutto ciò che mi passa sotto mano, quindi sopportate pliz!

Presupposto: chiaramente per utilizzare questo metodo, dovreste partire truccando gli occhi e realizzare la base solo dopo, per evitare di andare a rovinare il lavoro precedentemente fatto.

Questo è un piccolo trucchetto che consiste, anziché utilizzare lo scotch, nel truccare l'occhio normalmente e ripulire solo dopo l'area che ci interessa creando la forma che più ci aggrada. Tutto quello che ci serve è una salvietta (ma vi dirò, va benissimo anche un dischetto di cotone, magari leggermente imbevuto di acqua micellare che non ha bisogno di risciacquo o uno struccante dello stesso tipo).
Funziona così:

1. Partiamo dal nostro Smoky Eye.
2. Posizioniamo la salvietta in modo che crei un angolo che vada dal lato del nostro naso alla fine del nostro sopracciglio.
3. Premendo leggermente il dito sulla salvietta, tiriamo dall'angolo esterno dell'occhio fino alla fine del sopracciglio.
4. Perfezioniamo la linea, magari utilizzando un cotton fioc (o un pennellino a penna o a setole corte e piatte per sfumare leggermente la linea e renderla meno artificiale, secondo le vostre preferenze)
5. Usiamo la linea che abbiamo creato come guida per il nostro eyeliner.

Ecco qua, ha fatto male? Quanti peli vi siete strappate?
Qui Veronica per la difesa dei peli non superflui, passo e chiudo!
Ci leggiamo al prossimo post =P

4 commenti:

  1. ^^ carinissimo il make up io invece della salvietta uso lo scotch ottimo per fare tratti netti e precisi
    mi piacciono i make up d'effetto uso sempre lo scotch ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo evito e uso sempre questo metodo qui che trovo più semplice, con lo scotch mi distruggo sempre la pelle perché purtroppo ho una pelle iper delicata.. Oltre a questo metodo uso anche quello del cotton fioc, anche se questo è più preciso e immediato! Diciamo che è un'alternativa per chi con lo scotch vicino agli occhi non ci va tanto d'accordo :D

      Elimina
  2. grazie per il tuo post questi consigli mi servivano proprio

    RispondiElimina

Colei che scrive

La mia foto
Hello there! Mi chiamo Veronica, ho 23 anni e sono una studentessa di Mediazione Linguistica col sogno di diventare un'interprete. Oltre alle lingue tra le mie passioni c'è molto altro come la cosmesi, il web-design e la grafica digitale, i telefilm e il cinema. Una curiosità divertente su di me? Quando mi arrabbio comincio a borbottare.. in inglese!

Contact Me!

Se sei una compagnia o un sito web e vorresti inviarmi informazioni, comunicati stampa e notizie o vorresti che testassi / recensissi i tuoi prodotti, non esitare a contattarmi all'indirizzo: berenyke89@gmail.com
If you are a company or website and would like to send me info, press releases, news or have me testing / reviewing some of your products, please feel free to contact me at: berenyke89@gmail.com

Chiunque volesse contattarmi per chiedermi qualcosa riguardo il blog ed i miei post o semplicemente per scambiare quattro chiacchiere può farlo allo stesso indirizzo, sarò felice di rispondervi ;-)
If you feel like contacting me to ask about the blog or my posts, or just want to do some chitchatting with me, please feel free to contact me at the same mail address and I'll be glad to answer your e-mails ;-)

Search

Lettori Fissi

Segui per Email

Visualizzazioni

Follow this blog with bloglovin

Follow on Bloglovin
Powered by Blogger.

I'm a Blogger